imagealt

Scuola Secondaria di I grado

Progetto nazionale Miur/Polizia di Stato "Pretendiamo legalità - in classe con il Commissario Mascherpa", A. S. 2021/2022: progetto che ha vinto il primo premio nell'edizione provinciale del concorso. Le classi 2E e 3A, coadiuvate dalla Prof.ssa Mara Cittadini, sono state premiate a livello provinciale il 20 Marzo, al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, nella cerimonia #essercisempre, per il 170° anniversario della Polizia di Stato

Guarda il video!

..................................................................

In occasione del trentennale delle stragi di Capaci e via D'Amelio, le classi 2A e 3C della Scuola Secondaria di Primo Grado hanno aderito al Progetto LE MEMORIE DI TUTTI, promosso dalla Fondazione Falcone e dal MIUR.
Gli alunni hanno realizzato due lenzuoli commemorativi, su cui hanno riportato il frutto delle loro riflessioni e del lavoro collettivo sui temi della legalità, che sono stati inviati a Palermo alla sede della Fondazione e che verranno esposti per le vie della città il 23 maggio nell'ambito delle iniziative della Giornata della Legalità 2022.

..................................................................

SCARICA IL CALENDARIO 2022 REALIZZATO DAI NOSTRI STUDENTI!

..................................................................

IF - Esperimento filtraggio dell'acqua

.....................................................................................................

Una mattinata da ricordare: “Incontro con l’autore”

 Antonio Ferrara

 

Venerdì 14 maggio 2021, presso la scuola media “L.Cappella”, gli alunni delle classi prime e seconde della secondaria di I grado hanno dialogato in videoconferenza con Antonio Ferrara, pluripremiato scrittore di libri per ragazzi, quali “Casa Lampedusa” e “ Pusher” (Einaudi Ed.), a coronamento del progetto di narrativa “Incontro con l’autore”. Un progetto istituzionale concepito come un percorso di educazione e motivazione alla lettura, come strumento sociale e culturale, per sviluppare nei giovani la capacità di giudizio critico. L’autore, Antonio Ferrara, ha magnificamente interagito, attraverso battute ironiche, con i ragazzi che di volta in volta si sono alternati con domande inerenti i due romanzi suddetti e con curiosità relative al mestiere dello scrittore. “Non capita tutti i giorni di incontrare l’autore in carne e ossa…Nel mio caso sicuramente più carne che ossa grazie alla cucina di mia moglie” così esordisce Ferrara rompendo subito il ghiaccio per entrare in empatia con i ragazzi. Divertimento e risate ma anche momenti intensi e coinvolgenti di lettura (grazie a Marianna Cappelli, moglie dell’autore) e riflessione su temi forti di attualità, quali l’immigrazione clandestina, le tragedie del mare, il disagio dei ragazzi dei quartieri periferici e il problema della droga, che hanno coinvolto e profondamente emozionato l’auditorio. Dopo aver risposto alle numerose domande, Antonio Ferrara si è complimentato con gli studenti per la partecipazione e l’entusiasmo dimostrati. L’incontro si è concluso con un lungo e caloroso applauso  e l’augurio di poter tornare un giorno a vivere questi momenti irripetibili in presenza.

Incontro con Antonio Ferrara

.....................................................................................................

Rassegna stampa "Pagella d'oro" - Corriere Adriatico

Pagella d'Oro - nomi dei premiati.

«Come sarà la scuola del futuro»

Dopo sette secoli, Dante ancora attuale

Il progetto "Cronisti in classe - Campionati del Giornalismo" del Resto del Carlino vede coinvolte varie scuole di varie regioni e in particolare della nostra provincia. È giunto ormai alla 15 edizione. L'ISC SUD partecipa, con la Prof.ssa Mara Cittadini come referente, dalla IX edizione, vincendo quella del 2018/2019.  Lo scopo di tale progetto è quello di permettere a ragazzi della Scuola Secondaria di 1° grado di cimentarsi nell'arte della scrittura giornalistica e scrivere una pagina del giornale, su temi liberi e predisposti, destinata alla pubblicazione cartacea e on line (https://ilrestodelcarlino.campionatodigiornalismo.it/category/ascoli/). 

Attività interdisciplinare di arte e storia: attraverso dei materiali di recupero gli alunni hanno realizzato dei castelli.

Con l’introduzione dell’educazione civica a scuola, tante sono state le attività svolte con gli alunni per sollecitarli alla riflessione sulle tematiche ambientali, in particolar modo sull’educazione allo sviluppo sostenibile. Una tematica affrontata a livello interdisciplinare, dove ha trovato spazio anche la storia medioevale attraverso un preliminare studio sulle origini del castello e poi sul modo di poterlo riprodurre con materiale di riciclo. Così gli alunni delle classi 1°B e 1°G della scuola media Cappella hanno saputo dare nuova vita a materiali di uso quotidiano, spesso gettati, trasformandoli in oggetti per l’approfondimento didattico.

Raccolta occhiali usati - La Nostra Scuola promuove il valore educativo della solidarietà e, pertanto, aderisce con entusiasmo alla proposta avanzata dal Lions Club di San Benedetto del Tronto, in persona della Presidentessa Maria Pia Silla, di contribuire alla raccolta di occhiali usati, da vista e da sole, da destinare a chi ne ha più bisogno. A tal fine, saranno collocati appositi raccoglitori all’interno della Scuola. La donazione è assolutamente volontaria e mossa da spirito di servizio alla comunità. Si ringrazia per la sempre fattiva collaborazione.

Libro pop-up
progetto interdisciplinare di educazione civica con tecnologia, arte e italiano.

Progetto di educazione civica e religione. Elaborati per "La Giornata Mondiale dei diritti dei bambini"

 Gli studenti utilizzano SORPRENDO, piattaforma tecnologica per l'orientamento e progettata per aiutare a prendere decisioni per il futuro tramite strumenti di auto-valutazione.

Il Fair play visto dai ragazzi.

Laboratorio di tedesco

Alcuni dei laboratori attivati nel corso dell’anno scolastico per le classi prime. Si tratta di film, canzoni o filastrocche, di materiale che consente di presentare argomenti attuali e vicini agli interessi degli alunni. I laboratori sono un’occasione stimolante per studiare la lingua con interesse, per conoscere la civiltà e la cultura di altri Paesi, per esercitare la pronuncia, per riflettere sulla lingua. Ecco i laboratori di tedesco favoriscono una didattica che lascia spazio alla creatività e all’iniziativa degli alunni, rendendoli proattivi.